Arbis Ros Isonzo del Friuli DOC Rive Alte 2016

L'Azienda Borgo San Daniele si trova tra lo Judrio e l'Isonzo. Le loro vigne sono attorniate da boschi, prati, fauna locale ed un paesaggio incontaminato. I loro vigneti sono dei piccoli appezzamenti ed ognuno di loro porta con sè un'anima legata alla storia del posto. Nel 1990, per essere certi di limitare l'impatto ambientale e garantire una buona protezione fito-sanitaria, hanno adottato una elevata densità d'impianto per ettaro. Potature verdi e diradamenti, lunghe fermentazioni su lieviti indigeni, malolattiche, e imbottigliamenti senza filtrazioni, sono state le loro parole chiave , insieme alle vendemmie manuali "dedicate": un programma di raccolta teso a cogliere le diverse uve nel momento di perfetta maturazione di ciascuna, per conservare quella nota croccante che contraddistingue i loro vini.

Azienda: Borgo San Daniele

Annata: 2016

Tipologia: Vino Rosso

Denominazione: Friuli Isonzo DOC

Regione: Friuli-Venezia Giulia

Zona di produzione: Cormons

Vitigni: Pignolo 100%

Titolo alcolometrico: 14 % vol.

Vinificazione: Fermentazione tradizionale con macerazione di 15 giorni

Affinamento: Riposo in carati di rovere con diverse capacità . Affinamento in bottiglia 6 mesi

Temperatura di servizio: 16°-18°

Raccolta: Manuale

8.9pts.

HipsterWine.it

Note di Degustazione: Nel calice il vino ci mostra il suo colore rosso rubino intenso e brillante. L'intensità dei profumi di erbe officinali è la prima cosa che colpisce l'olfatto, ed apre il sipario a suggestioni fruttate di ciliegia, lampone, e confettura di ribes nero, con un sottofondo di leggeri sentori erbacei. In seconda battuta , si fanno strada una speziatura di pepe nero , aromi balsamici di menta, profumi di tabacco e cacao. In bocca il vino ci regala subito tutta la sua trama tannica, che si espande in maniera decisa, abbracciata da un'ottima freschezza, segnalando la longevità del vino. La sua persistenza è lunga e muta col passare dei secondi. Le sensazioni amaricanti delle erbe officinali, percepite dal palato nell'immediato, scomparendo, lasciano il palcoscenico a ricordi mentolati, che si affievoliscono piano piano, cedendo spazio a sapori di frutta in confettura di mora e ribes nero avvolti in un abbraccio di cioccolato fondente.

Abbinamento: Carne di manzo arrostita