Letrari Quore Brut Riserva 2013

Letrari, una famiglia che ha radici nella storia stessa del vino trentino. Attivi già nel 1647 in quel di Borghetto d'Avio, in riva all'Adige, prima come zatterieri fluviali, poi commercianti e sagaci innovatori agricoli. Con Leonello Letrari subito sulla scena enoica del buon bere. Merito suo se nell'immediato Dopoguerra i vini delle Dolomiti acquistano carattere e prestigio oltre i confini regionali. È sempre lui che 'crea' i primi uvaggi e negli anni '60 inizia ad elaborare spumanti di pregio. Per poi fondare nel 1976 – assieme alla moglie Maria Vittoria - l'attuale azienda di famiglia.
Tradizione e innovazione sono il credo della nostra azienda, costantemente applicate con moderne pratiche agronomiche, con il lavoro e la dedizione delle nuove generazioni.
La medesima passione di Leonello oggi anima anche l'impegno della figlia Lucia (enologo come il padre), alla quale sono affidate le maggiori responsabilità dell'azienda.

Azienda: Letrari

Annata: 2013

Tipologia: Metodo Classico

Denominazione: Trentodoc

Regione: Trentino

Vitigni: Chardonnay

Vinificazione: Acciaio

Affinamento: Almeno 40 mesi sui lieviti

Temperatura di servizio: 6°-8°

9.2pts.

HipsterWine.it

Note di Degustazione: Si presenta giallo dorato con ottima carica colorante, vivace e luminoso con perlage di notevole fattura. Al naso ci racconta una storia intensa ed ampia, con riconoscimenti che spaziano dai fiori d'acacia, alla mimosa fino alla frutta gialla matura e la pietra pomice. In bocca è cremoso, rotondo e saporoso.
Al palato tornano in chiusura di bocca, note floreali e fruttate, che deliziano una beva di grande maturità e ottimo corpo.
Persistente chiusura floreale che richiama la mimosa e la ginestra.

Abbinamento: Spaghetti con sugo bianco di astice.