Piancastello Brut Riserva 2014

Nel 1885, Francesco ed Angelo Endrici (in dialetto locale Endrizzi) fondarono la cantina vitivinicola in località Masetto, dove tutt’ora ha sede. Furono loro, da veri pionieri, a introdurre nei primi anni del ‘900 due dei vitigni più pregiati al mondo: il Cabernet Sauvignon e il Merlot, ma anche il vitigno locale Lagrein e l’autoctono Teroldego. Alla prima generazione succedettero il figlio di Francesco, Romano, che fu anche Presidente della Provincia di Trento, e il nipote Franco, che presiedette per un ventennio il Comitato Vitivinicolo Trentino.

Azienda: Endrizzi

Annata: 2014

Tipologia: Metodo Classico

Denominazione: Trentodoc

Regione: Trentino

Zona di produzione: Vigneto terrazzato inclinato vicino al Castello di Monreale

Vitigni: Chardonnay e Pinot Nero

Titolo alcolometrico: 13 % vol.

Vinificazione: Acciaio e barriques

Affinamento: 36 mesi sui lieviti

Temperatura di servizio: 6°-8°

Sistema di allevamento: Guyot.

Raccolta: Manuale

8.5pts.

HipsterWine.it

Note di Degustazione: Di un colore giallo paglierino con buona vivacità sprigiona bollicine numerosi e fini.
Al naso intenso e fragrante con riconoscimenti di mela e pera croccante, fieno fresco e una nota minerale. Nel finale riusciamo anche a distinguere una nota di pesca sciroppata.
In bocca è secco e sapido con una freschezza che ci accompagna per tutta la bevuta fino ad arrivare ad un finale ammandorlato.
Un vino da bere subito.

Abbinamento: Ottimo come aperitivo ma può esser anche bevuto a tutto pasto.