Le Fracce Pinot Nero dell' Oltrepò Pavese DOC Riserva 2013

L’azienda Le Fracce nasce a Mairano di Casteggio nel 1905 con Giulio Bussolera. I suoi vigneti si modellavano su una dolce collina denominata in dialetto pavese “Cirgà”.
A metà degli anni ‘50 l’avvocato Fernando Bussolera acquista una residenza ai piedi di questa collina, costruita nel XVII secolo come convento monacale e, assieme alla moglie Lina Branca, ne fa la propria abitazione.
Ai vigneti ereditati dal papà Giulio, Fernando affianca nuove vigne, fino ad arrivare a una superficie vitata di 40 ettari e un’azienda in pianura di 50 ettari. A esse aggiunge un parco, dando vita così a un vero e proprio vigneto con giardino: 100 ettari di meraviglie naturalistiche.
Le passioni dell’avvocato Bussolera arricchiscono la tenuta di un incantevole tessuto di flora e fauna: un giardino coloratissimo di fiori e piante, uccelli tropicali, fenicotteri, pavoni, fagiani dorati, cavalli, animali rari ed esotici come i ghepardi.
Nei primi anni ‘60 nascono le prime etichette della tenuta: Le Fracce del Levriere, Le Fracce del Fagiano, Le Fracce del Cavallo, Le Fracce del Pavone e Le Fracce del Pettirosso.Poco prima della sua morte, l’avvocato Bussolera costituisce la Fondazione Bussolera-Branca, a cui lascia l’intero patrimonio istituendone gli scopi che essa deve perseguire: la conservazione della villa, del parco e delle collezioni, la promozione e la diffusione della conoscenza scientifica rivolta anche alla valorizzazione del patrimonio agricolo dell’Oltrepò Pavese.
Oggi la residenza, sede della Fondazione Bussolera-Branca, è un luogo dove l’interazione tra uomo, arte e natura disegna un mosaico di rara bellezza: il parco secolare – con statue antiche e centinaia di esemplari di alberi anche secolari e piante di fiori – raccoglie le collezioni di carrozze, calessi e auto d’epoca, di cui l’avvocato era grande amante, e le cantine della Tenuta Le Fracce.
E’ in questo contesto di intenso e costante dinamismo culturale e naturalistico che nascono oggi i vini della Tenuta Le Fracce.

Azienda: Tenuta Le Fracce

Annata: 2013

Tipologia: Vino Rosso

Denominazione: Pinot Nero dell' Oltrepò Pavese DOC Riserva

Regione: Lombardia

Zona di produzione: San Biagio di Casteggio

Tipo di terreno: ciottoloso con ottima dotazione di calcare

Vitigni: Pinot Nero

Titolo alcolometrico: 14.5 % vol.

Vinificazione: Acciaio con macerazione di 10 giorni con rimontaggi

Affinamento: 24 mesi in barriques di rovere francese e successivi 6 mesi in acciaio prima dell'imbottigliamento

Temperatura di servizio: 16°-18°

Sistema di allevamento: guyot

Raccolta: Manuale

8.7pts.

HipsterWine.it

Note di Degustazione: Vino di colore rosso rubino tenue con riflessi granati, di ottima vivacità. I profumi sono intensi e fini, frutta a bacca rossa e nera in confettura, bouquet di fiori secchi seguiti da sentori di muschio che lasciano poi spazio a speziature dolci di vaniglia e cannella e piccanti di pepe nero arricchiti da tostature di tabacco e cacao e note di cuoio. Il vino entra in bocca deciso , il sorso è avvolgente, con un tannino ancora irto, ricco di tanta freschezza che ci fa capire la longevità del vino. Lunga la persistenza gustativa che lascia in bocca sapori di marmellata di mora , cacao e caffè.

Abbinamento: Ravioli, cacciagione, formaggi freschi e media stagionatura