Cantina di Casteggio Pinot Nero dell'Oltrepò Pavese DOC 2017

Terre d’Oltrepò nasce il 1 luglio 2008 a seguito dell’Atto di fusione tra la Cantina Sociale Intercomunale di Broni nata nel 1960 e la Cantina di Casteggio nata nel 1907. Due storiche realtà vitivinicole che hanno fatto una scelta ben precisa, quella di guardare al futuro rimettendosi in gioco sotto il marchio cappello di Terre d’Oltrepò. Oggi realtà che ne tramanda tradizioni e storicità. Questa fusione ha originato la più importante realtà vitivinicola di tutto l’Oltrepò Pavese e dell’Italia Nord-Occidentale. Oggi è la più grande cantina cooperativistica della Lombardia con quasi 700 soci e quasi 4milioni di bottiglie prodotte.

Azienda: Terre d'Oltrepò - Cantina di Casteggio

Annata: 2017

Tipologia: Vino Rosso

Denominazione: Pinot Nero dell'Oltrepò Pavese DOC

Regione: Lombardia

Zona di produzione: Casteggio (PV)

Vitigni: Pinot Nero

Titolo alcolometrico: 12.5 % vol.

Vinificazione: acciaio

Temperatura di servizio: 16°-18°

Sistema di allevamento: guyot

Raccolta: Manuale

8.4pts.

HipsterWine.it

Note di Degustazione: Vino dal colore rosso rubino tenue vivace, con profumi fruttati di ciliegia, ribes nero, prugna e agrume di arancia, accompagnati da un floreale di rosa rossa. Note balsamiche di menta , speziatura di chiodo di garofano, sentori di tabacco , liquirizia ne arricchiscono il bouquet olfattivo. Vino che in bocca si fa sentire intenso con tannino elegante dotato di tanta freschezza che allunga la persistenza gustativa dove ritroviamo agrume , menta e liquirizia.

Abbinamento: primi piatti saporiti, paste ripiene e carni grigliate