Rosato Borgaio di Meleto Toscana IGT 2019

Castello di MELETO: i custodi di Gaiole in Chianti 1256

Fin dal 1256 è il Castello di Meleto a dare il benvenuto a chi arriva a Gaiole in Chianti. Perfetta fusione tra passato e futuro, oggi il castello è una realtà polifunzionale, sintesi ed espressione delle caratteristiche più autentiche della Toscana: alla prestigiosa azienda vitivinicola, specializzata in vini del territorio, sono state affiancate la produzione di olio extravergine di oliva e l’allevamento di Cinta Senese.
I terreni di Castello di Meleto si estendono intorno al castello per circa mille ettari: di essi centosessanta sono dedicati alla coltivazione della vite. Negli ultimi anni è stata posta particolare attenzione allo studio dei terreni più vocati alla viticultura, distinguendo cinque unità poderali ognuna delle quali dotata di caratteristiche peculiari: Meleto, San Piero, Casi, Poggiarso e Moci.

Azienda: Meleto

Annata: 2019

Tipologia: Vino Rosato

Denominazione: Toscana IGT

Regione: Toscana

Zona di produzione: Meleto e S.Piero

Tipo di terreno: arenaria, argilla, galestro

Vitigni: Sangiovese

Titolo alcolometrico: 12 % vol.

Vinificazione: Acciaio

Affinamento: 6 mesi in acciaio

Temperatura di servizio: 8°-10°

Sistema di allevamento: Guyot

Resa per HA: 70 q.li

Raccolta: Manuale

8.6pts.

HipsterWine.it

Note di Degustazione: Alla vista si annuncia con un luminoso rosa tenue, vivace ed invitante. Note croccanti di frutti rossi di bosco, fragola e lampone avvolgono il naso, intervallate da sensazioni di bocciolo di rosa e sfumature minerali. In bocca è snello, di corpo leggero, giovane e conviviale. Una decisa nota di freschezza domina il sorso con un finale prettamente sapido e delicatamente fruttato.

Abbinamento: Cocktail di gamberetti, antipasti di mare, tartine.