Seiterre Tenuta Fantona Spumante Brut Lugana DOC

Luigino, enologo, e Claudio, figli di Remo, sono gli imbottigliatori del campione in esame nonché gli odierni conduttori dell'Azienda Agricola F.lli Rizzi che opera con il marchio "Seiterre", che può contare, oggi, di circa 350 ettari di proprietà, coltivati a vite in Piemonte nella Tenuta Montebello, in Friuli col Podere del Gal, in Trentino con Maso Bianco, in Toscana con Podere Sassoscritto e Poggio Le Capannelle fino al Veneto dove si trovano le tenute di Ca' del Lupo, Fantona, Tenuta San Leone e Ca' Dei Dossi, la tenuta più grande e sede dell’azienda. Si tratta quindi di zone geografiche con caratteristiche pedoclimatiche differenti, nelle quali vengono valorizzate la biodiversità delle uve ed il “terroir”. L’ammodernamento della cantina ed il miglioramento delle tecniche di vinificazione ha permesso di ridurre su tutti i vini, in alcuni casi addirittura azzerato, l'uso di solfiti. In particolare Tenuta Fantona è situata su fertili colline create dallo scioglimento dei ghiacciai che crearono il lago di Garda. Si estende per circa 60 ettari attorno alla Torre di San Martino della Battaglia. Il terreno reso fertile dal limo depositato dal lago e le brezze che soffiando da Nord creano un ambiente pedoclimatico perfetto per la coltura della vite. Questi elementi conferiscono al Lugana grandi doti di mineralità.

Azienda: Seiterre Tenuta Fantona

Tipologia: Metodo Martinotti

Denominazione: Lugana DOC

Regione: Lombardia

Zona di produzione: Tenuta Fantona, attorno alla Torre di San Martino della Battaglia

Tipo di terreno: Calcareo-argilloso e ricco di minerali

Vitigni: Turbiana di Lugana

Titolo alcolometrico: 12.5 % vol.

Vinificazione: Fermentazione metodo Charmat lungo (3-4 mesi)

Affinamento: Acciaio e successivamente in bottiglia prima della commercializzazione

Temperatura di servizio: 6°-8°

Sistema di allevamento: Cordone Speronato

8.6pts.

HipsterWine.it

Note di Degustazione: Giallo paglierino di lieve intensità colorante. Calice mobile attraversato da bollicine minute e abbastanza persistente come la stessa spuma. Si esprime con note fruttate di pera e pesca bianca ed una intensa scia agrumata di limone, estendendosi su profumi di magnolia ed erbe aromatiche fresche per concludere con sensazioni di lievito, pane appena sfornato e biscotto. In bocca il sorso è equilibrato tra acidità e sapidità. Mediamente persistente grazie ad un finale fruttato, una effervescenza vitale e note minerali espressione del terroir di appartenenza.

Abbinamento: Pollo fritto con semi di papavero e verdure croccanti