Vigne Alte Lugana DOC 2019

Gli eredi Zeni, Fausto, Elena e Federica sono il cuore pulsante dell’Azienda, nati e cresciuti nella cultura del vino, hanno saputo cogliere lo spirito e i valori dell’Azienda, portandoli con successo nell’era contemporanea. La scelta di destinare le uve di una precisa zona per la produzione del vino per cui è vocata, esaltandone così l’unicità e la genuinità storica ed organolettica, è uno dei valori fondamentali portato avanti dalla proprietà. Solo dalle migliori uve nascono vini dal carattere forte e distinto, espressione di un terroir unico: Corvina, Corvinone, Rondinella, Molinara, Oseleta, Garganega e Trebbiano sono i vitigni autoctoni che da sempre coltivati nei vigneti più unitamente ad una piccola produzione di Cabernet Sauvignon, Merlot e Chardonnay. Le caratteristiche uniche come la geologia del terreno, la latitudine, la vicinanza al lago per quanto riguarda il Bardolino e il Lugana e il sole dell’Italia, sono dei valori irripetibili per il vino che ne nasce. La Cantina aderisce inoltre al progetto Magis, parola latina che vuol dire “di più”, che rappresenta un avanzato protocollo per la sostenibilità della produzione del vino in Italia, certificato da un ente indipendente, cui prendono parte produttori di vino, comunità scientifica, enologi, associazioni e industria. Il costante miglioramento dei processi produttivi e organizzativi ha inoltre permesso all’Azienda di ottenere l’importante certificazione di qualità UNI EN ISO 9001:2000.

Azienda: Zeni 1870

Annata: 2019

Tipologia: Vino Bianco

Denominazione: Lugana DOC

Regione: Veneto

Zona di produzione: Sponda meridionale del Lago di Garda

Tipo di terreno: Cretaceo-argillosa

Vitigni: Trebbiano di Lugana (Turbiana)

Titolo alcolometrico: 13.5 % vol.

Vinificazione: Macerazione pellicolare, pressatura soffice delle uve, fermentazione del mosto a temperatura controllata

Affinamento: In acciaio, sulle proprie fecce, per 6-10 mesi

Temperatura di servizio: 12°-14°

Resa per HA: 100 ql/ha

Raccolta: Manuale

9.1pts.

HipsterWine.it

Note di Degustazione: Giallo paglierino con riflessi verdolini molto luminoso, consistente il movimento nel calice. Gli eleganti sentori riconducono immediatamente a riconoscimenti fruttati di pera, susina, pesca bianca, ananas e note agrumate di pompelmo giallo. Poi profumi di magnolia e foglia del the anticipano profumi di erbe aromatiche tra cui spicca la mentuccia romana, la lemongrass, ed il timo. Presenza costante quella del minerale che riconduce il vino al luogo d’origine. Il sorso è immediato per piacevolezza e riscontri olfattivi. Equilibrio tra le componenti di freschezza e sapidità che danno verve al sorso e lo rendono dinamico, nonostante la gradazione alcolica. Finale persistente e piacevole con la vena sapida che diventa protagonista e chiude la degustazione insieme a note minerali e fruttate. Beva avvolgente e suadente.

Abbinamento: Calamaretti ripieni di crostacei e zucchine croccanti con molliche di pane fritto