Vigneto Cà Padroni Buttafuoco DOC 2013

L’azienda ha un’estensione di circa 13 ettari vitati ed è suddivisa in quattro corpi, ognuno con una precisa vocazione. Casa Padroni, in comune di Castana, è il vigneto che è dedicato alla produzione del Buttafuoco. Vigna d’impianto recente, circa 10 anni, con una densità di oltre 4000 piante ettaro. La Fiocca, in comune di Bosnasco, vigneto di circa 30 anni con i cloni di Pinot Nero specializzato per la vinificazione in rosso importati direttamente dalla Francia. Sono allevati a Guyot e a Cordone speronato con una densità di circa 3000/4000 piante per ettaro. Campasso, in comune di Montù Beccaria, zona particolarmente vocata alla produzione di vino rosso (Bonarda e Barbera), con viti che superano i 50 anni. Impianto di circa 3000 piante ettaro. Fornacione, in comune di Montù Beccaria, altra zona vocata ai vini rossi con impianti nuovi con alta densità di viti circa 6000 piante per ettaro e impianti più vecchi di circa 4000 piante ettaro, da cui viene ricavata la Bonarda invecchiata.

Azienda: Piccolo Bacco Dei Quaroni

Annata: 2013

Tipologia: Vino Rosso

Denominazione: Buttafuoco DOC

Regione: Lombardia

Zona di produzione: Vigneto Casa Padrone; Castana (PV)

Vitigni: Barbera; Croatina; Uva Rara e Vespolina

Titolo alcolometrico: 14 % vol.

Vinificazione: Fermentazione in legno grande a temperatura controllata

Affinamento: 12 mesi in botti da 12,5 hl e 12 mesi in acciaio.

Temperatura di servizio: 16°-18°

Sistema di allevamento: Tralcio rinnovato (inerbimento naturale permanente e concimazioni organiche)

Resa per HA: 80 ql/ha

Raccolta: Manuale, in cassette da 20 Kg nella prima decade di ottobre

Note di Degustazione:

Abbinamento: