Mattia Cheli

Mi chiamo Mattia Cheli e sono nato ad Arezzo il 9 luglio 1993.
La prima volta che ho conosciuto il vino si trovava in una vasca di cemento, con il nonno che cercava di farmi ascoltare il “brontolio” della fermentazione e sentire l’odore che c’era in cantina.
Purtroppo però la scintilla non è scattata subito.
Ho iniziato a parlar di vino solo dopo diversi anni grazie ad un amico ristoratore che cercava ogni volta di farmi scoprire la tipicità di ogni vitigno.
Nel 2018 ho deciso di mettere in linea le varie conoscenze che avevo e mi sono iscritto al Corso AIS diventando sommelier.
Sono un amante del Syrah e della spumantizzazione del Pinot Noir.
Una cosa in cui credo è che con il bicchiere in mano si debba sempre avere inizialmente un colloquio intimo con il vino, senza farsi condizionare da nessuno, e successivamente mettere in discussione tutto perché il confronto è il miglior modo per apprendere.

Questo progetto mi darà la possibilità di alimentare sempre di più la mia passione per il vino e sono contento di farlo insieme a questa squadra “piccola” ma genuina.